Sicurezza Cantieri (d.lgs. 81/08)

Sono chiamati cantieri tutti gli ambienti lavorativi in cui si effettuano: costruzioni, manutenzioni, riparazioni, demolizioni, conservazioni, risanamenti, ristrutturazioni, equipaggiamenti, scavi, modificazione di opere fisse o temporanee, di impianti e prefabbricati per la realizzazione di lavori edili o ingegneria civile.

Prima dei lavori è d’obbligo designare il coordinatore per la progettazione (CSP) e il coordinatore per l’esecuzione dei lavori (CSE). La designazione del CSE non è obbligatoria nei cantieri privati ove non occorrono permessi per costruire o l’importo è inferiore a 100.000 euro.
Il nostro centro contribuisce nel redigere tutti i documenti necessari per i suddetti lavori, esempio POS e PIMUS, e nel predisporre le fasi di coordinamento sia di progettazione che di esecuzione.

- Predisposizione Piano Operativo di sicurezza (POS)
- Predisposizione Piano Montaggio Uso Smontaggio ponteggio(PIMUS)
- Coordinamento in fase di progettazione
- Coordinamento in fase di esecuzione
- Incarico diretto di coordinatore per la sicurezza nei cantieri
- Predisposizione calcolo e progetto ponteggi 

La S.G.A. è una giovane ditta, nata a Cassino nel 2008, con l'obiettivo di fornire ad aziende e privati, consulenze nei settori della sicurezza, salute sul lavoro e tutela dell'ambiente.

Potresti essere interessato

Igiene e Sicurezza sul Lavoro

L’igiene e la sicurezza sui luoghi di lavoro consistono in tutta quella serie di misure tecniche, organizzative e procedurali al fine di migliorare le condizioni di lavoro, ridurre la possibilità di infortuni ai dipendenti dell'azienda, agli altri lavoratori, ai collaboratori esterni, ed a quanto si trovano, anche occasionalmente, all'interno dell'Azienda.

Valutazione Rischio Esposizione Vibrazioni (d.lgs. 81/08)

Per il rischio vibrazioni, il nostro centro individua le entità di vibrazione di ogni attrezzatura, tenendo conto del livello, tipo e durata vibrazione, dei valori limiti di esposizione, degli effetti sulla salute e la sicurezza sui lavoratori.

Valutazione Rischio Esposizione Campi Elettromagnetici (d.lgs. 81/08)

Un rischio che solo negli ultimi anni si può dire emergente. La direttiva europea 2004/40/CE ne definisce le misure minime di prevenzione, determinando i requisiti minimi di protezione, tenendo conto degli effetti nocivi a breve termine conosciuti nel corpo umano derivanti dalla circolazione di correnti indotte e dall’assorbimento di energia e da correnti di contatto. 



Contattaci

Inviaci una E-mail per maggiori Informazioni:

La informiamo che i dati che fornirà al presente sito al momento della compilazione del "form contatti" (detto anche form mail) del sito stesso, saranno trattati nel rispetto delle disposizioni di cui al d.lgs. 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali.

Acconsento
x

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.